Agevolazione fiscale per la riqualificazione energetica con recupero del 65% nella denuncia dei redditi.

 

Per gli interventi di riqualificazione energetica sugli edifici si possono ottenere sconti fiscali del 65% fino al 31/12/2014. Tra i prodotti che godono di questa detrazione ci soprattutto le finestre. Il presupposto per poter fruire dell’incentivo è che si tratti di un edificio già esistente, (sono escluse le nuove costruzioni) regolarmente accatastato. La condizione per l’agevolazione è che l’intervento sia effettuato nel rispetto dei requisiti di trasmittanza termica U, espressa in W/m²K. (Watt su mq per grado Kelvin). La trasmittanza termica misura il grado d’isolamento del serramento(per l’intera finestra è indicata con la sigla Uw): tanto più basso è questo valore, tanto più alto è l’isolamento termico dell’infisso. Per questo è molto importante il tipo di vetro usato per la finestra: oggi si utilizzano normalmente vetri camera basso-emissivi, spesso con intercapedine con gas Argon che limita ulteriormente la dispersione termica verso l’esterno dell’abitazione. Altrettanto importante è il profilo della finestra: moltissimi profili sono realizzati in pvc, un materiale che garantisce un ottimo isolamento termico e acustico e che non richiede una manutenzione particolare. La maggior parte dei profili è multicamera, sono cioè strutturati con più camere piccole riempite d’aria che coibentano e isolano molto meglio di un’unica camera grande. I profili possono anche essere rinforzati con barre d’acciaio antintrusione e agganci su quattro lati per la massima sicurezza anti-effrazione. La ferramenta delle finestre più moderne è solitamente nascosta, fattore che comporta non soltanto un vantaggio estetico, ma contribuisce a una maggiore sicurezza dell’infisso.

Infissi.com S.r.l.

C.F./P.IVA 07759490969 

REA MI 1980295

Via Puccini, 9/A  

20010 Arluno (MI).
 

Infissi.com Srl © 2015.

Tutti i diritti riservati.

  • Wix Facebook page
  • Wix Google+ page